Ninna nanna ninna oh

Un profilo illuminato tenuemente dalla luce traballante della televisione accesa sul canale dei cartoni animati.
Un ragazzo dai lineamenti ora netti contro lo sfondo buio della stanza ora sfocati e morbidi, a seconda delle scene che si susseguono rapide nello schermo.
Anche nella penombra si nota la stanchezza nello sguardo intorpidito, puntato nel vuoto chissà dove, mentre la mandibola pronunciata si contrae nello sforzo di mantenere quel minimo di lucidità necessaria per rimanere in piedi.
Tra le braccia muscolose stringe delicatamente la dolce causa delle sue notti insonni, quell’esserino indifeso che in un attimo sa annullare le sue di difese.
Finge di dormire. Ma aspetta solo che gli altri ci caschino per ricominciare a piangere ed agitarsi.
Ed il ragazzo, che lo sa, continua a cullarla torcendo il busto e spostando lentamente il peso da una gamba all’altra come se nell’universo non ci fosse che quest’azione da compiere, questo moto da perpetuare.

Fuori è notte fonda, tutto è silente, il mondo dorme.
Ma lui no.
Lui ha un mondo a parte rannicchiato contro il suo petto e continuerà a cullarlo, e cullarlo, e cullarlo…

 

 

 

 

Greta

Annunci

8 pensieri su “Ninna nanna ninna oh

  1. Esperanza ha detto:

    Ese ser chiquitito, que el muchacho acuna en sus brazos, es la ternura hecha realidad…es ella, mi nietecita.
    !!!Bravissima Greta!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...