Crescere

 

Dopo un pò impari la sottile differenza tra tenere una mano e incatenare un’anima. E impari che l’amore non è appoggiarsi a qualcuno e la compagnia non è sicurezza. E inizi a imparare che i baci non sono contratti e i doni non sono promesse. E incominci ad accettare le tue sconfitte a testa alta e con gli occhi aperti con la grazia di un adulto non con il dolore di un bimbo. Ed impari a costruire tutte le strade oggi perché il terreno di domani è troppo incerto per fare piani. Dopo un po’ impari che il sole scotta, se ne prendi troppo. Perciò pianti il tuo giardino e decori la tua anima, invece di aspettare che qualcuno ti porti i fiori. E impari che puoi davvero sopportare, che sei davvero forte, e che vali davvero.”

Karla Troiani

 

Dopo un pò impari che non ci sono castelli nè principi azzurri. Impari che le cose nella vita reale non funzionano da sole, ma vanno fatte funzionare. Impari che tutto è maledettamente difficile e sfibrante e che ci vuole una consistente dose di determinazione anche soltanto per ingoiare l’orgoglio e rimarginare le ferite. E impari che alla fine dei conti sei l’unica persona su cui puoi contare veramente per tutta la vita. Sei l’unica che ci sarà sempre e che comunque vada può essere capace di accettarti per come sei. Nessun altro.  Perciò impari a prenderti cura di te stessa, ad asciugarti le lacrime da sola e a trovare un briciolo di coraggio anche quando pensavi di avere finito le scorte. E impari ad amarti.

 

 

 

Greta

Annunci

15 pensieri su “Crescere

  1. Marina Iacomino ha detto:

    Già, ma per te è diverso. Ti sembrerà assurdo ma ogni volta che cadrai ci sarà una piccola manina tesa, pronta a tirarti su: è la manina di Giada. Ogni volta che qualcosa andrà storto, allora guarderai lei e le sue piccole manine che si muovono in modo buffo, ti perdereai nelle sue smorfie e nei suoi sorrisi. E quei sorrisi diventeranno anche i tuoi. Ecco, ne sono convinta: se cadrai ci sarà la nana ad aiutarti a rialzarti! 😉
    Love U.

  2. Mr.Loto ha detto:

    Eh si la vita non è facile per nessuno ( anche se apparentemente per alcuni lo può sembrare ) e quando si è ancora bambini o adolescenti si osservano gli adulti che spesso hanno un’aria rassicurante ma si ignora che anche loro combattono le loro battaglie quotidiane con “nemici” che un giorno saranno anche i nostri nemici.

    Un saluto

  3. hagane80 ha detto:

    Penso tu abbia ragione. La vita è dura: triste e scontato ma vero.
    Tutti dovremmo fare i conti col fatto che noi stessi siamo e saremo, sempre e comunque, le uniche persone sui cui contare.
    Il lato positivo è che le persone amate ci accompagneranno durante il nostro viaggio. Magari temporaneamente, ma ci sarà sempre qualcuno! 😀
    Nel tuo caso, la tua bambina… vedrai che il vostro legame durerà MOLTO a lungo negli anni! Forse si incrinerà durante la sua adolescenza, ma poi tornerà più saldo di prima. Esperienza personale con la mia mamma. 😉
    Buona domenica!

  4. Deborath ha detto:

    Ciao Greta, davvero molto bello, ma quanto è difficile riuscire ad imparare davvero la lezione, cioè quella di imparare ad mare sé stessi…
    A presto e buona giornata…

  5. Karmel ha detto:

    Dipende solo da me, senti solo,
    che il mio respiro non mente
    il mio battito cardiaco accelera quando la tristezza viene da me
    che non è stato in grado di rialzarsi dopo una caduta
    Io non penso di essere l’unico che ha sofferto.
    Ho amici, ma io per me, meglio è.

    Buongiorno bella e bacio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...